Dichiarazione finale

Al termine dei lavori, relatori e coordinatori di sessione della conferenza hanno ritenuto di predisporre un documento conclusivo che esprimesse una sintesi del dibattito e formulasse delle raccomandazioni generali per i soggetti istituzionali e imprenditoriali che assumono decisioni di interesse generale.
Desideri anche tu sottoscrivere la Dichiarazione? Compila il modulo al fondo del testo.

Di seguito il Testo della Dichiarazione (disponibile anche in versione PDF):

Ci siamo riuniti a Torino dal 12 al 16 novembre 2018 per discutere del mutamento globale in corso sul pianeta Terra, delle sue cause e delle sue conseguenze sulla vita degli esseri umani e sulla biosfera. Dopo aver ascoltato i punti di vista di esperti di diverse discipline e averli integrati in una visione comune, abbiamo convenuto di redigere il presente documento conclusivo.

  • L’impatto delle attività umane sull’ambiente si manifesta in vari modi, ma prima di tutto perturbando i nove limiti planetari definiti da Steffen & al. (2015).[1]. Fra di essi il clima globale è fra i più minacciati, con un cambio epocale attualmente in atto. Il sistema climatico, a causa della lentezza nell’adottare misure correttive adeguate e nonostante i ripetuti avvertimenti lanciati dalla comunità scientifica negli ultimi cinquant’anni e ancora prima, sta per raggiungere in tempi brevi un punto di non ritorno. Non ritorno vuol dire che ci si avvicina a conseguenze gravi irreversibili, cioè non recuperabili su scale di temp